Una città in movimento

Anche se non siamo al governo della città, attraverso l'attività dei nostri Consiglieri e le iniziative dell'Associazione, cercheremo di attuare i punti del nostro programma perché vogliamo

Una città in movimento

SPOSTARSI DEVE ESSERE FACILE E PIACEVOLE

In una società dove spazio e tempo sono sempre più interconnessi, la mobilità delle persone e delle cose rappresenta un fattore fondamentale.

Occorrono azioni per consentire ai cittadini di effettuare spostamenti veloci e per collegare punti della città ancora troppo distanti tra loro.

Per muoversi liberamente e in maniera sostenibile vogliamo promuovere una vera “ecomobilità”, all’interno di un reale riequilibrio di servizi tra centro e periferia e con l’attenzione ai bisogni di ciascuno, dagli studenti agli anziani.

Occorre guardare dove la città cammina e si muove, per fluidificare i percorsi della vita familiare e per facilitare le infrastrutture per le imprese.

PENDOLARISMO, MOBILITÀ E VIABILITÀ

AZIONI PROPOSTE

✔ Sostituzione dei bus con soli bus elettrici di nuova generazione

✔ Aumento dei posti auto per i pendolari e agevolazioni sui parcheggi a pagamento per coloro che usufruiscono di un abbonamento ferroviario

✔ Nuovi stalli per le bici dei pendolari, sfruttando anche l'ampiezza dei marciapiedi intorno alla fontana di fronte alla stazione e convenzione per il ricovero gratuito delle stesse per gli abbonati al servizio ferroviario. Sarà valutata anche la fattibilità di introduzione di un tesserino elettronico per accedere al deposito 24 ore su 24 da parte dei titolari di abbonamento ferroviario

✔ Capolinea autobus in via dei Pisoni: potenziamento dell’illuminazione e presidio fisso delle forze di polizia. Pulizia, risanamento e recupero dei fabbricati dismessi e sistemazione del parcheggio pendolari

✔ Realizzare un progetto/percorso unitario sulle ciclabili e renderle più sicure

✔ Migliorare il servizio di bike sharing attraverso la realizzazione di postazioni coperte e loro dislocazione soprattutto nei pressi dei centri di aggregazione giovanile (ad es. nella zona universaria)

✔ Potenziamento corse serali e notturne dei bus urbani, soprattutto sull'asse San Lazzaro-Centro e dalla stazione ferroviaria anche dopo le ore 20, coordinandolo con gli orari ferroviari, e del trasporto pubblico in generale a servizio delle frazioni

 ✔Realizzare interventi che consentano di fluidificare il traffico perché un traffico scorrevole riduce l'inquinamento e migliora la qualità della vita riducendo i tempi di trasporto. Solo alcuni esempi:
   ✔ realizzazione di due rotonde in via Martiri della Resistenza, una all’incrocio con via Trivioli e una con Via Boselli
   ✔ ampliamento della rotonda in Largo Anguissola
   ✔ ridefinizione della viabilità del tratto all’inizio del Corso