Una città più bella

Anche se non siamo al governo della città, attraverso l'attività dei nostri Consiglieri e le iniziative dell'Associazione, cercheremo di attuare i punti del nostro programma perché vogliamo

Una città più bella

ANCHE GLI OCCHI VOGLIONO LA LORO PARTE... SI VIVE MEGLIO IN UN LUOGO BELLO!

La bellezza del territorio è la condizione che stimola chi ci vive a dare il meglio di sé e che attrae chi vuole venire da fuori a risiedere e a fare impresa.

Per questo bellezza si coniuga con servizi, con infrastrutture moderne e all’avanguardia, con la riqualificazione di tante aree che possono essere destinate ad un uso più utile per tutti.

Per questo camminano insieme l’attenzione alla sistemazione dei piccoli - ma importanti - disagi della città e le grandi progettualità, per ridare respiro strategico ad una dimensione urbana all’altezza di una città aperta e internazionale.

 

URBANISTICA, DEMANIO, PATRIMONIO E DECORO URBANO

AZIONI PROPOSTE

✔Presidiare il percorso di trasformazione in parco pubblico dell’area della Pertite

✔Revisione del PSC (Piano strutturale comunale), del RUE (Regolamento urbanistico edilizio) e del POC (Piano operativo comunale) alla luce del progetto del piano urbanistico regionale di prossima pubblicazione che prevede come punti qualificanti: a) forte limitazione all'espansione urbana e b) riqualificazione dell'esistente attraverso l'efficientamento energetico ed il miglioramento sismico

✔Sviluppare un progetto unitario e realizzabile di riorganizzazione del comparto di piazza Cittadella su cui sono già avviati diversi percorsi (e finanziamenti)

✔Avviare grandi opere entro il mandato: una nuova scuola e la sistemazione del Lungo Po

✔Investire in manutenzione ordinaria di strade e scuole: ogni anno una scuola e una grande via da sistemare

✔Sistemazione acciottolato nei tratti e aree più danneggiati e dei marciapiedi

✔Abbellire le porte della città e il ponte di ingresso sul Po coinvolgendo anche i florovivaisti

✔Sollecitare le azioni di bonifica dell'area Area ex Acna da parte dei privati, al fine di individuarne una futura destinazione